Cura dei capelli

Il segreto delle donne cinesi per far crescere i capelli: l’acqua di riso

Benvenuto nel blog di Veronica Dambr, la tiktoker che usa il cibo per curare pelle e capelli.

Oggi parleremo di uno dei metodi naturali più usati da millenni per far crescere i capelli in modo sano e rafforzare il cuoio capelluto.

Per chi è adatta l’acqua di riso?

L’acqua di riso è adatta alle persone che hanno delle allergie, un cuoio capelluto sensibile, eczemi e psoriasi, ma anche per chi ha semplicemente i capelli grassi, sottili, sfibrati, opachi e che crescono molto lentamente, spezzandosi talvolta.

Quali sono le proprietà dell’acqua di riso?

  • contiene acido ferulico, un antiossidante nutriente
  • contiene l’allantoina, che è idratante e disarrossante
  • è ricco di vitamine, minerali, antiossidanti e aminoacidi
  • ispessisce il capello sottile
  • asciuga il sebo, quindi i capelli si sporcheranno molto di meno
  • è letiniva, adatta a chi ha una cute sensibile

Come si prepara l’acqua di riso?

Ci sono vari metodi, c’è chi mette il riso in una coppetta con l’acqua dopo averlo lavato e lo lascia a riposo per una notte fino a separare il riso dall’acqua, per poi utilizzarla dopo lo shampoo.

Io, invece, mi trovo molto meglio a cuocere il riso (per poi mangiarlo! non si butta mai il cibo) e scolare l’acqua in un contenitore di vetro. La lascio raffreddare e poi la uso il giorno stesso come risciacquo dopo lo shampoo. La conservo in frigo per 5-6 giorni.

C’è chi dice che bisogna lasciarla fermentare per 48h affiché il ph dell’acqua di riso muta rendendosi affine a quello naturale dei capelli. Ma questo è a vostra discrezione.

Come si applica l’acqua di riso?

C’è chi la lascia agire sui capelli per mezz’ora prima dello shampoo. Ma secondo me, in questo modo perde le sue capacita, una volta lasciata via.

Io, dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, la verso su tutta la chioma e massaggio il cuoio capelluto per 5 minuti. Dopo, lavo via solo con acqua corrente. I benefici sono immediati! I capelli saranno molto più voluminosi, spessi e lucenti.

L’acqua di riso può essere usata anche sulla pelle?

Trattamento dell’acne
L’effetto lenitivo la rende un ottimo trattamento per l’acne. Aiuterà a ridurre il rossore e a prevenire futuri sfoghi.

Tonico viso
L’acqua di riso serve a ottenere una pelle più morbida e luminosa. Basta versarne un po’ su un dischetto di cotone e massaggiarlo sul viso. Aiuta a rassodare la pelle e ridurre al minimo i pori. Usalo ogni giorno o un paio di volte a settimana per dare alla tua pelle una carica di vitamine e minerali.

Trattamento per la psoriasi, pelle irritata e scottature
Il contenuto di amido dell’acqua di riso è utile per alleviare il prurito. Immergi un panno nell’acqua di riso, tampona la zona interessata.

Spero che l’articolo ti sia stato utile,

per qualsiasi informazione scrivimi in DM su instagram, rispondo sempre

Un abbraccio,

Veronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *